[OT] SpatiaLite Is Not the Shapefile of the Future

classic Classic list List threaded Threaded
9 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

[OT] SpatiaLite Is Not the Shapefile of the Future

Luca Manganelli

http://www.spatiallyadjusted.com/2010/09/16/spatialite-is-not-the-shapefile-of-the-future/

In this case SpatiaLite is dying a slow death because no one is actually
implementing it. Now yes OGR, FDO and other libraries support it, but you
don’t see that making its way into mainline software (QGIS aside, but even
its support is poor) and in turn you rarely see it in the real world.
Offhand I can only think of the “beta” format that GeoCommons has on their
service (and they’ve had beta attached to it for almost a year).


Now yes, I think we all need a better format than the venerable shapefile
(and it’s three amigos) which as a transmission format fails miserably. But
there doesn’t seem to be any indication that this is a problem people
actually want solved. I’ve seen much more effort put into KML, GeoJSON and
LAS by the community than SpatiaLite or even SQLite. This isn’t because the
SpatiaLite project hasn’t given tools to us to implement, it has been the
community could care less about it. SHP works for them and there isn’t any
reason to change.


So what is going to change things? Well it will be web services, not GIS
formats that matter for users moving forward. So I say lets stop focusing
on SpatiaLite as a consumer format and actually work harder at making
better web services for these users (like stop it already with the WxS
please). SpatiaLite still has its place in the world, but does anyone
really want to bother downloading GIS files anymore? Of course not…
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: [OT] SpatiaLite Is Not the Shapefile of the Future

pcav

La prima reazione e', abbastanza ovviamente per chi apprezza SL, di
irritazione.
La seconda valutazione pero' mi fa vedere come ci sia del vero.
IMHO quello che manca e' un sistema ben integrato per poter usare tutte le
funzioni di SL all'interno di un GIS completo (si', avete indovinato: sto
pensando ad un valido e robusto SpatiaLite Manager in QGIS).
Se la soluzione si afferma in QGIS, credo che gli altri non potranno che
apprezzarne la validita', e quindi rincorrere il treno.
Saluti, e grazie del link.

On Thu, 16 Sep 2010 16:01:21 +0200, [hidden email] wrote:
>
http://www.spatiallyadjusted.com/2010/09/16/spatialite-is-not-the-shapefile-of-the-future/
--
http://faunalia.it/pc
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: [OT] SpatiaLite Is Not the Shapefile of the Future

Stefano Costa
Il giorno gio, 16/09/2010 alle 16.09 +0200, Paolo Cavallini ha scritto:
>
> Se la soluzione si afferma in QGIS, credo che gli altri non potranno
> che apprezzarne la validita', e quindi rincorrere il treno.

Il mio amico Luca Bianconi quest'estate ha lavorato al supporto
SQlite/SpatiaLite per gvSIG con il Google Summer of Code. Ancora un po'
acerbo, ma intanto la direzione è quella.

Ciao,
steko

_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: [OT] SpatiaLite Is Not the Shapefile of the Future

Sandro Santilli
In reply to this post by Luca Manganelli
On Thu, Sep 16, 2010 at 04:01:21PM +0200, [hidden email] wrote:
>
> http://www.spatiallyadjusted.com/2010/09/16/spatialite-is-not-the-shapefile-of-the-future/

Notare le info sull'autore:

<< James works for WeoGeo helping people organize,
   share and monetize their geo-content. >>

E questo passaggio nell'articolo:

<< but does anyone really want to bother downloading GIS files anymore? Of course not... >>

A me sembra un "proprietary troll" (anche una rapida occhiata al
tag cloud conferma)

--strk;

  ()   Free GIS & Flash consultant/developer
  /\   http://strk.keybit.net/services.html
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: [OT] SpatiaLite Is Not the Shapefile of the Future

a.furieri
On Fri, 17 Sep 2010 08:56:27 +0200, strk wrote
> On Thu, Sep 16, 2010 at 04:01:21PM +0200,
>  [hidden email] wrote:
> >
> >
http://www.spatiallyadjusted.com/2010/09/16/spatialite-is-not-the-shapefile-of-the-future/

>
> Notare le info sull'autore:
>
> << James works for WeoGeo helping people organize,
>    share and monetize their geo-content. >>
>
> E questo passaggio nell'articolo:
>
> << but does anyone really want to bother downloading GIS files
> anymore? Of course not... >>
>
> A me sembra un "proprietary troll" (anche una rapida occhiata al
> tag cloud conferma)
>

Ok, sono in debito di una risposta più articolata:
magari più tardi in mattinata :-)

per ora non posso che confermare quello che dice Strk:
su James Fee è facile trovare tonnellate di referenze
sulla rete, ma sono tutte quante esplicitamente legate
a ESRI e soci ... non sono riuscito a scovare neppure
l'ombra di un pur esile riferimento che lo metta in
relazione con un qualsiasi progetto O.S.

btw, James lavora come "chief evangelist" c/o WeoGeo
(avevo sentito parlare di un Principe degli Apostoli,
ma un Evangelista Capo è la prima volta che lo sento)

il prodotto principale di WeoGeo, guarda caso, è proprio
una libreria finalizzata alla gestione archivi ed
all'interscambio dati GIS e CAD.
Naturalmente si tratta di una libreria proprietaria,
(closed source) a pagamento.

insomma, qualche legittimo sospetto sull'oggettività
e sull'imparzialità si pone. Comunque, come dicono gli
anglosassoni: Any publicity is good publicity

si vede che SpatiaLite comincia a dare fastidio :-)

ciao Sandro
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

SpatiaLite al FOSS4G 2010

a.furieri
Durante il FOSS4G si è parlato molto di
SpatiaLite: vi giro qualche riferimento:

http://sourcepole.com/2010/9/10/foss4g-2010-spatialite-the-shapefile-of-the-future
http://blog.opengeo.org/2010/09/09/foss4g-day-3/
http://slashgeo.org/2010/09/15/FOSS4G-2010-Notes-SpatiaLite-Shapefile-Future
http://www.spatiallyadjusted.com/2010/09/16/spatialite-is-not-the-shapefile-of-the-future/

   
tutto sommato direi che è un gran bel segnale positivo:
SpatiaLite inizia ad uscire dalle catacombe e comincia
a trovare un proprio spazio nell'ecosistema O.S.
ovviamente questo comporta inevitabilmente giudizi
positivi, ma anche qualche critica.

Da quello che posso giudicare personalmente, nessuna
delle critiche solleva interrogativi fatali.
spesso si tratta di aspetti marginali e/o facilmente
riconducibili alle prime fasi (immature, caotiche) di
uno sviluppo completamente "fatto in casa".

comprendo invece poco le polemiche sul tema "shapefile
del futuro": ovvio, SpatiaLite si presta ottimamente
anche per l'interscambio dati.
ed in questo ruolo sicuramente è enormemente superiore
agli obsoleti SHP (ma ci vuol poco ...)

ma attenzione a non cadere nell'equivoco: splite *NON*
è un formato di scambio: è un Geo-DBMS lightweight ma
completo, ideale per usi desktop / stand-alone.
che poi possa essere utilizzato *anche* come formato di
interscambio è un bonus ulteriore, ma non è certo la
sua vocazione primaria ed esclusiva.

-----------------

sicuramente una lezione emerge con chiarezza: ora
che SpatiaLite ha finalmente raggiunto la piena
maturità ed una discreta diffusione, diventa ogni
giorno più chiaro che non può più rimanere un
progetto "di una sola persona".

occorre sicuramente costruire un vero e proprio
gruppo di supporto; praticamente serve un po' di
tutto:
- sviluppatori
- system packagers
- ingegneria ed architettura dei sistemi
  (wrappers Python, Java etc)
- esperti di sistemi Mobile / SmartPhones
- webmaster (gestione del sito)
- aggiornamento della documentazione
- etc etc

personalmente avrei molto piacere se in questo
workgroup ci fossero molti europei, e possibilmente
anche diversi italiani.

il "bando di arruolamento" è aperto: fatevi pure sotto :-)

ciao Sandro

_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: SpatiaLite al FOSS4G 2010

pcav
Il 17/09/2010 10:44, [hidden email] ha scritto:

> personalmente avrei molto piacere se in questo
> workgroup ci fossero molti europei, e possibilmente
> anche diversi italiani.
>
> il "bando di arruolamento" è aperto: fatevi pure sotto :-)

Pronto!

--
Paolo Cavallini: http://www.faunalia.it/pc
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: SpatiaLite al FOSS4G 2010

Flavio Rigolon
In reply to this post by a.furieri
> il "bando di arruolamento" è aperto: fatevi pure sotto :-)

presente.

flavio
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: SpatiaLite al FOSS4G 2010

Francesco P. Lovergine
In reply to this post by a.furieri
On Fri, Sep 17, 2010 at 10:44:29AM +0200, [hidden email] wrote:

>
> occorre sicuramente costruire un vero e proprio
> gruppo di supporto; praticamente serve un po' di
> tutto:
> - sviluppatori
> - system packagers
> - ingegneria ed architettura dei sistemi
>   (wrappers Python, Java etc)
> - esperti di sistemi Mobile / SmartPhones
> - webmaster (gestione del sito)
> - aggiornamento della documentazione
> - etc etc
>
> personalmente avrei molto piacere se in questo
> workgroup ci fossero molti europei, e possibilmente
> anche diversi italiani.
>
> il "bando di arruolamento" è aperto: fatevi pure sotto :-)
>

Non mi e' chiaro quali siano i passi necessari, ma considero
che passare il progetto in incubatore OSGEO possa aiutare.
Per il resto, a occhio e croce sei tu che devi passare
a ruolo di benevolent dictator piuttosto che singolo
sviluppatore.

--
Francesco P. Lovergine
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
460 iscritti al 15.7.2010