R: Re: [Fwd: Sprechi da software nel 1 municipio di Roma?]

classic Classic list List threaded Threaded
2 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

R: Re: [Fwd: Sprechi da software nel 1 municipio di Roma?]

alessandro.sarretta@inwind.it

Mi sembra che le richieste inviate al municipio di Roma fossero relative più alla liberazione (nel senso di possibile riutilizzo anche nel futuro) del software che a quello dei dati.

Il fatto di rispondere ovviamente è un atto di cortesia con richieste così (apparentemente) complesse, ma non sarebbe una cosa assurda che qualcuno si degnasse di replicare che non si è in grado (o non si ha il tempo) di rispondere esaurientemente.

Trovo comunque anch'io assurdo che non ci sia una specie di "foss" delle amministrazioni pubbliche per poter collaborare su questi temi così trasversali... o forse c'è e io non lo so (o non funziona ancora perfettamente :-P)? Il CNIPA ha un ruolo (o dovrebbe averlo) in ciò?

Ale

p.s. ogni tanto meglio usare il "tu" rispetto al "te" ;-P

----Messaggio originale----
Da: [hidden email]
Data: 04/10/2009 11.54
A: <[hidden email]>
Ogg: Re: [Gfoss] [Fwd: Sprechi da software nel 1 municipio di Roma?]

Non ho informazioni specifiche,
ma posso fornire la mia impressione, che pero' non e' cosi' negativa come invece lo e' il tuo post.
Infatti credo che tu abbia semplicemente equivocato l'obiettivo e le finalita'.

Te credi che sia tutto finalizzato al trattamento del dato catastale,
a me sembra, invece, che il dato catastale sia solo un piccolo pezzettino di un oggetto piu' grande, che ccnterra' tutte le pratiche tra i vari uffici.
Ovvero pratiche edilizie, bolli auto, patrimonialita', finanziamneti, multe, abusi, pianificazione delterritorio, etc...

E' evidente che non ti rispondono , cosa dovrebbero dirti ?
Poi te vai a chiederlgi di poter consultare ed elaborare tutto liberamente.

Capisco che te lo chiedi perche' pensi al dato catatsale, ma chi lo legge pensa che te stai chiedendo di poter avccedere alle banche dati del comune.
Ove ci sarebbero dati personali, finanziamenti , anagrafiche, multe effettuate, procedimenti legali in corso, etc.....

E' ovvio che non ti prendono neanche in considerazione.
Andrea.


>Vorrei segnalare questo mio post:
>
>http://stop.zona-m.net/it/digimondo/possibili-sprechi-da-software-al-primo-municipio-di-roma

>
>per chiedervi se qualcuno di voi ha maggiori informazioni su quel
>particolare caso (visto che ottenere risposte dal Municipio sembra
>impossibile, a meno di non andare a bivaccarci di persona) e

>soprattutto di segnalarmi in qualsiasi momento altri casi di buona o
>cattiva PA digitale da far conoscere al grande pubblico, al di fuori
>delle solite cerchie di addetti ai lavori.


 


_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: R: Re: [Fwd: Sprechi da software nel 1 municipio di Roma?]

Andrea Peri

>Trovo comunque anch'io assurdo che non ci sia una specie di "foss" delle >amministrazioni pubbliche per poter collaborare su questi temi così trasversali... o forse >c'è e io non lo so (o non funziona ancora perfettamente :-P)? Il CNIPA ha un ruolo (o >dovrebbe averlo) in ciò?


Il cnipa ha senz'altro un ruolo, ma non so fino a che punto.
Senz'altro il cnipa non ha la "mission" di produrre software.
Per quello che ho potuto vedere io (ma il mio punto di osservazione e' limitato),
il cnipa regola e coordina le attività informatiche attraverso le specifiche tecniche.
Ovvero produce specifiche e raccomandazioni che spesso sfociano in regolamenti.

>p.s. ogni tanto meglio usare il "tu" rispetto al "te" ;-P

E' vero ..., ma ogni tanto mi fuoriesce il gene aretino (O tè!).


Il giorno 05 ottobre 2009 11.44, [hidden email] <[hidden email]> ha scritto:

Mi sembra che le richieste inviate al municipio di Roma fossero relative più alla liberazione (nel senso di possibile riutilizzo anche nel futuro) del software che a quello dei dati.

Il fatto di rispondere ovviamente è un atto di cortesia con richieste così (apparentemente) complesse, ma non sarebbe una cosa assurda che qualcuno si degnasse di replicare che non si è in grado (o non si ha il tempo) di rispondere esaurientemente.

Trovo comunque anch'io assurdo che non ci sia una specie di "foss" delle amministrazioni pubbliche per poter collaborare su questi temi così trasversali... o forse c'è e io non lo so (o non funziona ancora perfettamente :-P)? Il CNIPA ha un ruolo (o dovrebbe averlo) in ciò?

Ale

p.s. ogni tanto meglio usare il "tu" rispetto al "te" ;-P



 




--
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty àèìòù
-----------------


_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.