Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

classic Classic list List threaded Threaded
8 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

ludovico.frate
Ciao a tutti,
una domanda sul riuso dei dati del Geoportale che sono distribuiti con
Licenza CC BY-SA 3.0 IT.
Se estraggo delle features da un layer WFS di mio interesse per inserirle in
un SIT, a livello di metadati come va strutturato? Nel senso, va riportato
il metadato originale oppure ne va creato un ex-novo facendo riferimento
all'originale?
Grazie.

Saluti,
Ludovico

--
Sent from: http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

ludovico.frate
Mi rispondo, in parte, da solo.
Ho preso in esame il Geoportale della Regione Piemonte ed in particolare il
layer AMBITI AMMINISTRATIVI - AREA REGIONALE.

Leggo dai Metadati che è stato ottenuto dalla fusione dei limiti
amministrativi dei poligoni comunali. Anche il dato ISTAT è fornito con
licenza CC-BY SA 3.0.

Quindi il dato scaricato, modificato, viene redistribuito con un nuovo
metadato (ovviamente rispettando i vincoli di attribuzione e stessa
licenza).

--
Sent from: http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

Andrea Peri
Però se hai modificato (inserito) solo alcune feature e non tutto il
dataset, in teoria dovresti fare un metadato di istanza (una scheda di
metadato di terzo livello) che dettaglia solo l ' istanza (feature)
coinvolta.

Non mi risultanche nessuno faccia mai uso di tale caratteristica per cui
potresti caso mai citarlo nell abstract. Oppure nel  lineage (genealogia).

A.



Il mer 27 mar 2019, 16:06 ludovico.frate <[hidden email]> ha
scritto:

> Mi rispondo, in parte, da solo.
> Ho preso in esame il Geoportale della Regione Piemonte ed in particolare il
> layer AMBITI AMMINISTRATIVI - AREA REGIONALE.
>
> Leggo dai Metadati che è stato ottenuto dalla fusione dei limiti
> amministrativi dei poligoni comunali. Anche il dato ISTAT è fornito con
> licenza CC-BY SA 3.0.
>
> Quindi il dato scaricato, modificato, viene redistribuito con un nuovo
> metadato (ovviamente rispettando i vincoli di attribuzione e stessa
> licenza).
>
> --
> Sent from:
> http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
> _______________________________________________
> [hidden email]
> http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
> Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
> I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni
> dell'Associazione GFOSS.it.
> 796 iscritti al 28/12/2017
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

stefano campus
Administrator
In reply to this post by ludovico.frate
ciao ludovico, ti sbagli.
i dataset di regione piemonte sono rilasciati con licenza CC BY 2.5 mentre i
nuovi con licenza CC BY 4.0.
i limiti regionali piemontesi hanno il "problema" di essere anche in parte
limiti di stato la cui competenza è esclusivamente di IGM.
per questo motivo, i segmenti di confine non sono di derivazione istat ma di
derivazione igm.

tieni conto poi che , ovviamente, si parte dal dato comunale e poi si
dissolve prima per area vasta (ex province) e poi si dissolvono le aree
vaste per ottenere il confine regionale.
a seguito delle fusioni ed incorporamenti, il dataset dei limiti
amministrativi è di titolarità regionale (occhio
 che non sto parlando di titolarità della scelta dei confini che è
esclusivamente comunale, ma solo della sua rappresentazione cartografica)
perché sono state fatte le fusioni.
inoltre in particolare per un comune (mappano) sono stati disegnati i
confini perché unico caso italiano di creazione di un nuovo comune che ha
preso porzioni di quattro comuni limitrofi e quindi sono stati disegnati ex
novo, seguendo le indicazioni contenute nella legge regionale istitutiva del
comune stesso.

per ogni elemento, il metadato operativo riporta la fonte e la data di
aggiornamento.

ultimissima cosa: una pa deve pubblicare i metadati SOLAMENTE di propria
titolarità. è sbagliato metadatare dataset o servizi di cui si ha la
titolarità.

s.

--
Sent from: http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

stefano campus
Administrator
stefano campus wrote
> ultimissima cosa: una pa deve pubblicare i metadati SOLAMENTE di propria
> titolarità. è sbagliato metadatare dataset o servizi di cui si ha la
> titolarità.

è sbagliato metadatare dataset o servizi di cui non si ha la titolarità.

--
Sent from: http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

stefano campus
Administrator
In reply to this post by ludovico.frate
il dato ISTAT è CC BY 3.0
https://www.istat.it/it/note-legali
https://www.istat.it/it/files//2018/10/Descrizione-dei-dati-2019-26-02.pdf

s.

--
Sent from: http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

ludovico.frate
In reply to this post by stefano campus
Scusami Stefano mi sfugge un passaggio. In questo caso specifico è stata
fatta una dissolvenza di un layer ISTAT quindi si può considerare remix e
giustamente è stato creato un nuovo metadato. Nel caso di estrazione di
alcune features da un servizio wfs con licenza cc-by sa 3.0 come ci si
comporta?

Il gio 28 mar 2019, 11:03 stefano campus <[hidden email]> ha scritto:

> stefano campus wrote
> > ultimissima cosa: una pa deve pubblicare i metadati SOLAMENTE di propria
> > titolarità. è sbagliato metadatare dataset o servizi di cui si ha la
> > titolarità.
>
> è sbagliato metadatare dataset o servizi di cui non si ha la titolarità.
>
> --
> Sent from:
> http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
> _______________________________________________
> [hidden email]
> http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
> Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
> I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni
> dell'Associazione GFOSS.it.
> 796 iscritti al 28/12/2017
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Riuso dati Geoportale Nazionale e metadati

stefano campus
Administrator
teoricamente, il dataset che accoglie gli elementi estratti dal dataset CC BY
SA deve diventare anch'esso SA.
estraendo comunque una parte assolutamente trascurabile di elementi ("modica
quantità" si direbbe in altri contesti) dal servizio wfs, non credo proprio
che la viralità della licenza SA si propaghi anche sul nuovo dataset.

a parte la licenza, il metadato è necessario quando la rielaborazione del
dataset originale è sostanziale e porta un contenuto nuovo di cui siamo
titolari.
mi riferisco ad esempio ad elaborazione sul grafo dell'idrografia pr la
definizione dei corpi idrici ai sensi della direttiva acque. in questo caso
si parte dagli archi del grafo, c'è un lavoro di attribuzione di indici e un
successivo attributo di aggregazione degli archi secondo una tassonomia. il
nuovo dataset "corpi idrici" è geometricamente identico (anzi è lo stesso)
all'idrografia ma ne rappresenta una verticalizzazione. In questo caso, il
nuovo dataset "corpi idrici" si merita un metadato tutto suo e nella sezione
"genealogia del dato" si indica la metodologia.
per completezza si potrebbe anche dire che il metadato della classe
"elemento idrico" è padre del metadato della classe "corpi idrici".

s.

s.


--
Sent from: http://gfoss-geographic-free-and-open-source-software-italian-mailing.3056002.n2.nabble.com/
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
796 iscritti al 28/12/2017