Traduzione QGIS

classic Classic list List threaded Threaded
54 messages Options
123
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Luigi Pirelli-2
sorry avevo letto male la data nella home... sembrava si riferisse al 2014
Luigi Pirelli

**************************************************************************************************
* LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/luigipirelli
* Elance: https://www.elance.com/s/edit/luigipirelli/
* GitHub: https://github.com/luipir
* Stackexchange: http://gis.stackexchange.com/users/19667/luigi-pirelli
* Mastering QGIS:
https://www.packtpub.com/application-development/mastering-qgis
**************************************************************************************************


2015-04-27 13:41 GMT+02:00 Amedeo Fadini <[hidden email]>:

>
> Il 27/apr/2015 13:18, "Luigi Pirelli"
>>
>> Sospetto che almeno la volta scorsa, avendo messo come prima notizia
>> su gfoss.it raccolse un po piu' fondi (otre allo spamming che venne
>> fatto su vari bezzi). Stavolta non e' comparso nella home di gfoss.it
>> e non ho visto spam nemmeno dagli interessati.
> Ehm ginetto pulisci la cache, la notizia l'ho messa io su gfoss.it e su
> twitter, il presidente su FB... Comunque se ritwitti e condividi non guasta
>
>> sarebbe interessante l'opinione di chi e' piu' avezzo alla comunicazione
>> web
>>
> Il tempo è poco ma nel 2006 uno straccio di laurea in comunicazione l'ho
> presa...
>
> Amefad
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Alessandro Fanna
In reply to this post by Luigi Pirelli-2
Il giorno 27 aprile 2015 13:18, Luigi Pirelli <[hidden email]> ha scritto:
invece di sparare moralismi, magari il problema sta totalmente
altrove, o per lo meno ne e' una concausa, sospetto piuttosto
importante.

non e' che di sta raccolta fondi non ne sapesse nulla la pletora di
utenti di qgis?

quanti hit ha avuto la pagina qgis.it, vedo che in sta pagina
completamente testuale, la traduzione e' qualcosa che e' in fondo e
non in "prima".

Sospetto che almeno la volta scorsa, avendo messo come prima notizia
su gfoss.it raccolse un po piu' fondi (otre allo spamming che venne
fatto su vari bezzi). Stavolta non e' comparso nella home di gfoss.it
e non ho visto spam nemmeno dagli interessati.

sarebbe interessante l'opinione di chi e' piu' avezzo alla comunicazione web

a presto, Luigi Pirelli

 ​Ginetto mi ha anticipato su alcui temi, sono anch'io convinto che probabilmente non c'è stata grande diffusione dell'iniziativa.
Semplicemente, visto che Paolo ha attizzato il fuoco, facciamo nel nostro piccolo quello che non abbiamo fatto prima, visto che c'è tempo (personalmente ho appena fatto una donazione è pubblicherò un tweet ai miei 4 follower...).

Comunico però che personalmente ho avuto problemi a fare la donazione da mobile. Grazie a questo thread ho riprovato oggi, ho avuto sempre lo stesso problema ed ho fatto la donazione dal PC.
Poco male? Mah, considerando che ogni mese faccio 3/5 piccole donazioni e che di solito uso sempre Paypal mobile, per me si è tradotto in non aver fatto alcuna donazione all'inizio della campagna e se non era per Paolo non l'avrei fatta neanche oggi.
Un piccolo ostacolo che forse ha coinvolto più potenziali donatori: abituato ad immettere l'importo, fare un click ed immettere la password, la mancata attivazione dell'app di Paypal nello smartphone (Android) e la forzata apertura del sito solo desktop di Paypal (neanche la versione mobile) e ricevere un messaggio di "Attivare javascipt" rischia di far perdere donazioni come nel mio caso.

​Per il resto, pompiamo la campagna "Speak italian Qgis" rifacendo periodicamente un post sui nostri canali ufficiali (siamo anche su linkedin?)​ e stimolando la raccolta di fondi. Una adesso, un'altra dopo 3 settimane (con la scusa di dare qualche notizia) ed in prossimità della scadenza accorciamo gli intervalli ad una settimana, poi tre giorni ed infine il count down 3-2-1.

Ciao a tutti,

Alessandro

_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Amedeo Fadini
In reply to this post by Sieradz


Il 27/apr/2015 13:33, "Sieradz" <[hidden email]> ha scritto:

> Questo pensa l'uomo della strada, caro MG, soprattutto in momenti di crisi
> nera come l'odierno: fidati ;)

<sarcasmo>
Wow! io ho contatti diretti con almeno una 20ina di funzionari pubblici e ragionano tutti diversamente...
Meno male che tu sai leggere nel pensiero di tutte le altre migliaia (saran 50mila?)
</sarcasmo>

OK ma a parte la lettura nel pensiero... Per andare sul concreto tu come Antonio Vinci in questi anni come hai contribuito?

Amefad


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

stefano campus
Administrator
In reply to this post by Alessandro Fanna
Alessandro Fanna wrote
grazie, alessandro!

s.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Alessandro Fanna

I

l giorno lun 27 apr 2015 14:05 stefano campus <[hidden email]> ha scritto:

Alessandro Fanna wrote

grazie, alessandro!

s.



Dovere. ;-)
Aggiungo che forse il pulsante di donazione lo metterei pure in cima alla pagina che descrive l'iniziativa.

Alessandro


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Matteo Ghetta
Grazie mille Alessandro!
Sia per la donazione che per la pubblicità!

Strano il problema di paypal mobile, cercherò di indagare.

L'idea di mettere il pulsante anche a inizio pagina è una bella idea, vedrò di attivarmi.

Il giorno 27 aprile 2015 14:15, Alessandro Fanna <[hidden email]> ha scritto:

I

l giorno lun 27 apr 2015 14:05 stefano campus <[hidden email]> ha scritto:

Alessandro Fanna wrote

grazie, alessandro!

s.



Dovere. ;-)
Aggiungo che forse il pulsante di donazione lo metterei pure in cima alla pagina che descrive l'iniziativa.

Alessandro


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

geodrinx
Mi sembra che qui si parli troppo di soldi e poco di traduzione effettiva.

Io mi sono iscritto su Transifex, ma risulta che non posso (ancora) tradurre le 198 frasi mancanti perchè
"you are not a member of this project".

Essendo uno dei traduttori che hanno lavorato a precedenti versioni, la cosa mi pare alquanto bizzarra.

Cosa debbo fare per farmi abilitare ?   Comunque, ve lo sto chiedendo adesso  :)


Rimango in attesa


RobertoA (il primo in ordine alfabetico tra i traduttori)


Il giorno 27 aprile 2015 14:33, Matteo Ghetta <[hidden email]> ha scritto:
Grazie mille Alessandro!
Sia per la donazione che per la pubblicità!

Strano il problema di paypal mobile, cercherò di indagare.

L'idea di mettere il pulsante anche a inizio pagina è una bella idea, vedrò di attivarmi.

Il giorno 27 aprile 2015 14:15, Alessandro Fanna <[hidden email]> ha scritto:

I

l giorno lun 27 apr 2015 14:05 stefano campus <[hidden email]> ha scritto:

Alessandro Fanna wrote

grazie, alessandro!

s.



Dovere. ;-)
Aggiungo che forse il pulsante di donazione lo metterei pure in cima alla pagina che descrive l'iniziativa.

Alessandro


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

stefano campus
Administrator
sicuramente il tuo contributo alla traduzione è avvenuto quando ancora tutti i testi non erano stati importati in transifex.
il coordinatore del gruppo è paolo cavallini che abiliterà chi ne fa richiesta.
ecco l'elenco di tutti quelli che hanno fatto richiesta di iscrizione al gruppo.

QGIS Desktop team - Italian
Team Managers

    macho

Coordinators

    pcav (Paolo Cavallini)

Reviewers

    ghtmtt (matteo ghetta)

Translators

    ACorradini (Alberto CORRADINI)
    ClaudiaZelaschi (Claudia Zelaschi)
    EnricoFiore (Enrico Fiore)
    FabrizioM (Fabrizio Murè)
    Spono (Niccolò)
    amefad (amefad)
    efa (Eugenio)
    flavio.rigolon (Flavio Rigolon)
    jton (jacopo tonetti)
    luca76 (Luca M.)
    mdeago (Mattia De Agostino)
    p0l (p0l)
    skampus1967 (Stefano Campus)
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Mattia De Agostino
In reply to this post by pcav
Ciao,
per quanto mi riguarda, la donazione era finita nella lista delle "cose da fare", e da qui in quella delle "cose da fare dimenticate"...quindi ben venga un po' di pubblicità per ricordare agli smemorati come me l'iniziativa!
Dal canto mio, per quel che conta provvedo a un po' di retweet.
M.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Elena Mezzini-2
In reply to this post by pcav
Ciao a tutti!
Questa è la mia personalissima esperienza e scusante...

L'ultima volta avevo donato subito, questa volta invece varie cause me
l'hanno "impedito", fino a 5 minuti fa:
1) avevo letto la notizia da un post di Campus o qualcun'altro, ma in
quel momento non riuscivo e mi sono detta, grandissimo errore, "Lo
faccio domani!"
2) un turbinio lavorativo mi ha risucchiato per circa due settimane
3) conseguenza del punto 2, mi sono ritrovata con centinaia di e-mail
da leggere (gfoss.it ce l'ho in versione digest), quindi ho fatto il
secondo enorme errore... "i digest li archivio senza leggerli, poi se
avrò bisogno di qualcosa li torno ad aprire"
4) per fortuna si è scatenato l'inferno dopo il post minimale di
Paolo, ed avevo già ripulito l'e-mail, quindi sono tornata a leggervi
dopo un discreto silenzio... ed ecco ritornarmi in testa
l'affermazione del punto 1... stavolta, ho imparato la lezione, e ho
proceduto immediatamente alla donazione!

Questo per dirvi che ci sono tante, tantissime possibili sfaccettature
e motivazioni per cui qualcuno non dona o non ha ancora donato...
personalmente ora ho condiviso su Fb e con una serie di indirizzi di
GISsologhi.. ma la soluzione credo l'abbia già detta Alessandro Fanna
e ve la riporto qui:

... pompiamo la campagna "Speak italian Qgis" rifacendo
periodicamente un post sui nostri canali ufficiali (siamo anche su
linkedin?) e stimolando la raccolta di fondi. Una adesso, un'altra dopo 3
settimane (con la scusa di dare qualche notizia) ed in prossimità della
scadenza accorciamo gli intervalli ad una settimana, poi tre giorni ed
infine il count down 3-2-1...

Con questo vi saluto e torno al mio turbinio!

Elena
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Matteo Ghetta
Volevo ringraziare tutti per i post e i feedback ricevuti.

La breve mail di Paolo di stamattina ho smosso un po' le acque e ha permesso di far tornare a galla questa campagna.

Spero che con l'aiuto di tutti e il passaparola si possano raggiungere gli obiettivi!

Grazie ancora

Matteo

Il giorno 27 aprile 2015 16:38, Elena Mezzini <[hidden email]> ha scritto:
Ciao a tutti!
Questa è la mia personalissima esperienza e scusante...

L'ultima volta avevo donato subito, questa volta invece varie cause me
l'hanno "impedito", fino a 5 minuti fa:
1) avevo letto la notizia da un post di Campus o qualcun'altro, ma in
quel momento non riuscivo e mi sono detta, grandissimo errore, "Lo
faccio domani!"
2) un turbinio lavorativo mi ha risucchiato per circa due settimane
3) conseguenza del punto 2, mi sono ritrovata con centinaia di e-mail
da leggere (gfoss.it ce l'ho in versione digest), quindi ho fatto il
secondo enorme errore... "i digest li archivio senza leggerli, poi se
avrò bisogno di qualcosa li torno ad aprire"
4) per fortuna si è scatenato l'inferno dopo il post minimale di
Paolo, ed avevo già ripulito l'e-mail, quindi sono tornata a leggervi
dopo un discreto silenzio... ed ecco ritornarmi in testa
l'affermazione del punto 1... stavolta, ho imparato la lezione, e ho
proceduto immediatamente alla donazione!

Questo per dirvi che ci sono tante, tantissime possibili sfaccettature
e motivazioni per cui qualcuno non dona o non ha ancora donato...
personalmente ora ho condiviso su Fb e con una serie di indirizzi di
GISsologhi.. ma la soluzione credo l'abbia già detta Alessandro Fanna
e ve la riporto qui:

... pompiamo la campagna "Speak italian Qgis" rifacendo
periodicamente un post sui nostri canali ufficiali (siamo anche su
linkedin?) e stimolando la raccolta di fondi. Una adesso, un'altra dopo 3
settimane (con la scusa di dare qualche notizia) ed in prossimità della
scadenza accorciamo gli intervalli ad una settimana, poi tre giorni ed
infine il count down 3-2-1...

Con questo vi saluto e torno al mio turbinio!

Elena
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Daniele Bonaposta
In reply to this post by Elena Mezzini-2
Credo che Elena abbia centrato il problema, non credo che la gente se ne freghi o tenda a prendere e basta.
Personalmente ho una ram da 8 bit e se non faccio subito una cosa o me la segno si perde nel dimenticatoio.
Pompare su tutti i canali digitali e analogici possibili è basilare.

Daniele 

Il giorno 27 aprile 2015 16:38, Elena Mezzini <[hidden email]> ha scritto:
Ciao a tutti!
Questa è la mia personalissima esperienza e scusante...

L'ultima volta avevo donato subito, questa volta invece varie cause me
l'hanno "impedito", fino a 5 minuti fa:
1) avevo letto la notizia da un post di Campus o qualcun'altro, ma in
quel momento non riuscivo e mi sono detta, grandissimo errore, "Lo
faccio domani!"
2) un turbinio lavorativo mi ha risucchiato per circa due settimane
3) conseguenza del punto 2, mi sono ritrovata con centinaia di e-mail
da leggere (gfoss.it ce l'ho in versione digest), quindi ho fatto il
secondo enorme errore... "i digest li archivio senza leggerli, poi se
avrò bisogno di qualcosa li torno ad aprire"
4) per fortuna si è scatenato l'inferno dopo il post minimale di
Paolo, ed avevo già ripulito l'e-mail, quindi sono tornata a leggervi
dopo un discreto silenzio... ed ecco ritornarmi in testa
l'affermazione del punto 1... stavolta, ho imparato la lezione, e ho
proceduto immediatamente alla donazione!

Questo per dirvi che ci sono tante, tantissime possibili sfaccettature
e motivazioni per cui qualcuno non dona o non ha ancora donato...
personalmente ora ho condiviso su Fb e con una serie di indirizzi di
GISsologhi.. ma la soluzione credo l'abbia già detta Alessandro Fanna
e ve la riporto qui:

... pompiamo la campagna "Speak italian Qgis" rifacendo
periodicamente un post sui nostri canali ufficiali (siamo anche su
linkedin?) e stimolando la raccolta di fondi. Una adesso, un'altra dopo 3
settimane (con la scusa di dare qualche notizia) ed in prossimità della
scadenza accorciamo gli intervalli ad una settimana, poi tre giorni ed
infine il count down 3-2-1...

Con questo vi saluto e torno al mio turbinio!

Elena
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015



--
_____________________________

Daniele Bonaposta,
Cartografia - G.I.S.

via Don Minzoni 13a
40121 - Bologna
mobile: +39.338.3377044
e-mail:
[hidden email]


_____________________________

_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Iacopo Zetti-2
In reply to this post by Luigi Pirelli-2
Da ex traduttore di piccole parti del manuale, ormai senza tempo per
dare una mano e quindi intenzionato a fare una donazione aggiungo che,
essendo il termine indicato a giugno, io come spero molti, ho pensato
"lo faccio domani" (ammetto anche che forse me ne dimenticavo).
Insomma concordo che magari è anche una questione di organizzazione e
reminder periodici possono aiutare.

Iacopo

Il giorno lun, 27/04/2015 alle 13.18 +0200, Luigi Pirelli ha scritto:

> invece di sparare moralismi, magari il problema sta totalmente
> altrove, o per lo meno ne e' una concausa, sospetto piuttosto
> importante.
>
> non e' che di sta raccolta fondi non ne sapesse nulla la pletora di
> utenti di qgis?
>
> quanti hit ha avuto la pagina qgis.it, vedo che in sta pagina
> completamente testuale, la traduzione e' qualcosa che e' in fondo e
> non in "prima".
>
> Sospetto che almeno la volta scorsa, avendo messo come prima notizia
> su gfoss.it raccolse un po piu' fondi (otre allo spamming che venne
> fatto su vari bezzi). Stavolta non e' comparso nella home di gfoss.it
> e non ho visto spam nemmeno dagli interessati.
>
> sarebbe interessante l'opinione di chi e' piu' avezzo alla comunicazione web
>
> a presto, Luigi Pirelli
>
> **************************************************************************************************
> * LinkedIn: https://www.linkedin.com/in/luigipirelli
> * Elance: https://www.elance.com/s/edit/luigipirelli/
> * GitHub: https://github.com/luipir
> * Stackexchange: http://gis.stackexchange.com/users/19667/luigi-pirelli
> * Mastering QGIS:
> https://www.packtpub.com/application-development/mastering-qgis
> **************************************************************************************************
>
>
> 2015-04-27 13:00 GMT+02:00 Matteo Ghetta <[hidden email]>:
> > Ciao Amedeo,
> >
> >> Secondo me il nocciolo del problema è che c'è un sacco di gente che
> >> usa Qgis anche per lavoro (e quindi ci paga il mutuo), e non si spreca
> >> a sostenere il progetto con 5 euro l'anno, dalla discussione vista qui
> >> sono emerse sostanzialmente due posizioni
> >> - a me la traduzione non serve perché lo uso in inglese (che
> >> sottintende: gli altri si arrangino)
> >> - se i volontari han deciso di lavorare gratis è una scelta loro e
> >> devono continuare a farlo all'infinito (che sottintende: io ho diritto
> >> ad avere un software bello funzionante aggiornato e comprensibile a
> >> prescindere da quanto contribuisco)
> >
> >
> > hai perfettamente azzeccato la questione.
> > come dicevo prima, non pretendo che nessuno decida di partecipare, mi lascia
> > perplesso la davvero assenza di interesse dimostrata.
> >
> > è un peccato sia che una persona possa pensare:
> > * "l'inglese lo so, affari degli altri" -> potrebbe dare una mano a tradurre
> > * hanno fatto sempre a gratis, che lo continuino a fare -> è un sistema che
> > prima o poi collassa. Lo sapete voi meglio di me, prendere solamente e non
> > restituire niente al software libero non funziona. Il fatto che non si paghi
> > non significa che non si possa/debba reinvestire
> >
> > ne aggiungo un paio...
> >
> > * vabbè doneranno gli altri, prenderò solo i risultati
> > * posso anche capire il punto di vista di un singolo utente, mi lascia più
> > perplesso quello di un'azienda e/o amministrazione. SI fa presto a pigiare
> > su "download" e a risparmiare migliaia di euro in licenza, non sarebbe male
> > se una piccola, davvero piccola, parte di quel risparmio venisse
> > reinvestita.
> >
> > è spuntato non molto tempo fa in lista.. il numero di utenti di QGIS è
> > aumentato vertiginosamente in Italia, la quantità di soldi investiti invece
> > no.
> >
> >
> > Abbiamo sempre questa cattiva abitudine di dare per scontato quello che ci
> > troviamo di fronte, senza pensare che si potrebbe dare una mano (in una
> > qualsiasi forma). Non accuso nessuno con questa frase, è giusto per ribadire
> > il mio punto di vista.
> >
> >
> > Matteo
> >
> >
> > _______________________________________________
> > [hidden email]
> > http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
> > Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
> > I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni
> > dell'Associazione GFOSS.it.
> > 750 iscritti al 18.3.2015
> _______________________________________________
> [hidden email]
> http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
> Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
> I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
> 750 iscritti al 18.3.2015


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Luca Lanteri-2
In reply to this post by Daniele Bonaposta
Buffo !!
In lista abbiamo 750 iscritti, gli utenti di Qgis in Italia saranno almeno di un'ordine di grandezza più grande e gli unici che si prodigano a dare giustificazioni per la mancata partecipazione sono i soliti noti: quelli che da sempre investono il proprio tempo e le proprie energie a supporto del FOSS. 

cosa diceva già il signor G. a proposito di libertà e partecipazione ? o era Stallman ?
;-)

Luca

_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

pcav
In reply to this post by Elena Mezzini-2
Salve.

Ohbravi, cosi' vi riconosco :) ! Cerco di chiarire qualche punto.

* Grazie per i suggerimenti; mi pare evidente dalle risposte che:
  * non abbiamo intercettato il grosso degli utenti: qualcuno ha idea di
altri canali da utilizzare?
  * non e' stata evidente, ai partecipanti piu' attivi della lista,
l'importanza delle donazioni
* c'e' si preferisce usare gratis il lavoro di altri, e non si preoccupa
di contribuire quando ce n'e' bisogno
* distinguiamo fra:
  * *utenti singoli* - in questo caso capirei la reticenza a frugarsi in
tasca, invece sono sempre i maggiori donatori
  * *utenti professionali* - chi fa business con QGIS sarebbe logico si
garantisse una sua qualità, invece mi risulta facciano poco o (piu' che
altro) nulla
  * *enti* - un soggetto che usa QGIS come GIS principale o esclusivo
(ce ne sono ormai molti in Italia) che non si garantisce, per il suo
proprio interesse, di avere una interfaccia ed un manuale ben tradotto,
proprio non lo capisco
* con il sistema di traduzione attuale, e con l'esigenza di una versione
di lungo termine (che tanti hanno salutato con piacere, fin quando il
lavoro extra ricade sulle spalle altrui) e' necessaria una figura di
coordinamento, altrimenti si rischia di avere "cartelle per il vino" Non
me ne voglia l'autore della svista! ;) ). Purtroppo avere molti
volontari, se in piccola parte semplifica le cose, dall'altra rende il
coordinamento parecchio piu' complicato e faticoso.

Operativamente:
* chi puo' donare, doni
* anche chi non puo', ma lo ritiene utile per il proprio lavoro, faccia
il possibile per coinvolgere altri, soprattutto enti, istituzioni,
clienti e fornitori.
E' nell'interesse di tutti quelli che usano QGIS, anche tuo.

Saluti, e grazie.
--
Paolo Cavallini - www.faunalia.eu
QGIS & PostGIS courses: http://www.faunalia.eu/training.html
_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Andrea Peri
Salve,
io usualmente non intervengo sulla questione della documentazione perche' e' in effetti una cosa imbarazzante.

Chi lavora in un ente pubblico spesso , e' costretto a usare determinati softwares.
Penso ad esempio ai nostri colleghi. Molti di loro preferirebbero di gran lunga lavorare con ArcGIS e che vengono obbligati obtorto collo  usare QGIS.
:)

Poi, pero' difficile chiedergli pure di contribuire volontaristicamente alla traduzione di qgis in italiano.

Per questo, tendo a tenermene in disparte.
Sicuramente se un bel giorno non saro' piu' un dipendente pubblico e avro' una libera professione che faccia uso dei GIS contribuiro' di mia spontanea volonta'.

Pero' una considerazione mi permetto di dirla:
io sono sempre stato poco propenso alla manualistica di qgis.
Qui centra poco inglese o italiano.

La manualistica in nglese e' abbastanza scadente e di conseguenza la traduzione in italiano che poveretta ha il vincolo di tradurre e basta e non correggere o aggiungere bei pezzi di spiegazioni fatte bene, finisce per essere scadente pure essa.
Ma non per colpa dei traduttori, ma perche' il materiale di partenza non è un granche'.

La regola generale e'che la traduzione in italiano non puo' integrare o aggiungere cose che quella in inglese non possiede.

Invece servirebbe che chi traduce , abbia la liberta' di integrare (nel manuale ovviamente) aggiungendo nuove e piu' ricche spiegazioni.

E anche a volte andare contro cio' che viene detto in quella in inglese.

cito ad esempio:
Dal manuale di qgis 2.6 in italiano:

.....

Creare un nuovo vettore SpatiaLite

Per creare un nuovo vettore SpatiaLite, fai riferimento alla sezione Creare un nuovo layer SpatiaLite.

Suggerimento

SpatiaLite data management plugin

Per la gestione dei dati SpatiaLite puoi usare diversi plugin: QSpatiaLite, SpatiaLite Manager o DB Manager (plugin nativo, raccomandato). Li puoi scaricare e installare con il gestore dei plugin.
Vettori Spatial

....


Se in unmanuale di qgis viene detto "suggerimento: fai cosi' "
e' ovvio che l'utente percorre quella strada.
Ebbene nessuna di queste strade e' quella piu' corretta per lavorare con i dati in spatialite.
Intanto QSPatialite non esiste piu' da templ, non è stato piu' aggiornato etc..., db.manager ogni tanto genera tabelle incompatibili, il terzo manco lo conosco.

E invece l'unica strada che dovrebbe essre usata, ovvero il provider spatialite oppure in alternativa il driver OGR
non vengono citate.

Questo e' un vulnus forte della documentazione in inglese.

Si porta dietro vecchie magagne.

Poi , quella in italiano che non corregge, ma si limita a tradurre mantiene e consolida.

Per questo io sono sempre stato poco propenso a usare la manualistica di QGIS.

A questo punto, so' gi'a che mi verra' risposto:
Metti soldi e finanzia una revisione del mauale in inglese.

Ovviamente non posso farlo.
Quello che volevo dire e' che come community vi suggerirei che piuttosto che tenervi vincolati a supportare una taduzione del manuale in inglese, pensiate piuttosto a un manuale in italiano che partendo dai contenuti di quello in inglese consenta di allargare i discorsi , aggiungere nuovi capitoli, esempi, e corregga quanto di sbagliato vi e' in quelo inglese.

Il mio contributo in considerazioni termina qui.

Saluti,

A.


A.


Il 28/04/2015 06:56, Paolo Cavallini ha scritto:
Salve.

Ohbravi, cosi' vi riconosco :) ! Cerco di chiarire qualche punto.

* Grazie per i suggerimenti; mi pare evidente dalle risposte che:
  * non abbiamo intercettato il grosso degli utenti: qualcuno ha idea di
altri canali da utilizzare?
  * non e' stata evidente, ai partecipanti piu' attivi della lista,
l'importanza delle donazioni
* c'e' si preferisce usare gratis il lavoro di altri, e non si preoccupa
di contribuire quando ce n'e' bisogno
* distinguiamo fra:
  * *utenti singoli* - in questo caso capirei la reticenza a frugarsi in
tasca, invece sono sempre i maggiori donatori
  * *utenti professionali* - chi fa business con QGIS sarebbe logico si
garantisse una sua qualità, invece mi risulta facciano poco o (piu' che
altro) nulla
  * *enti* - un soggetto che usa QGIS come GIS principale o esclusivo
(ce ne sono ormai molti in Italia) che non si garantisce, per il suo
proprio interesse, di avere una interfaccia ed un manuale ben tradotto,
proprio non lo capisco
* con il sistema di traduzione attuale, e con l'esigenza di una versione
di lungo termine (che tanti hanno salutato con piacere, fin quando il
lavoro extra ricade sulle spalle altrui) e' necessaria una figura di
coordinamento, altrimenti si rischia di avere "cartelle per il vino" Non
me ne voglia l'autore della svista! ;) ). Purtroppo avere molti
volontari, se in piccola parte semplifica le cose, dall'altra rende il
coordinamento parecchio piu' complicato e faticoso.

Operativamente:
* chi puo' donare, doni
* anche chi non puo', ma lo ritiene utile per il proprio lavoro, faccia
il possibile per coinvolgere altri, soprattutto enti, istituzioni,
clienti e fornitori.
E' nell'interesse di tutti quelli che usano QGIS, anche tuo.

Saluti, e grazie.


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Sieradz
In reply to this post by Amedeo Fadini
Amedeo Fadini wrote
Per andare sul concreto tu come hai contribuito?


Non in maniera venale, ma mediante propaganda del fattore "Q" nei 14 forum a cui sono iscritto in giro per il mondo.

A rischio continuo di essere bannato, sono particolarmente fiero dell'opera fatta nel forum ufficiale Auto###k: quando fornisco una soluzione a qualche yankee, mi chiede come ho fatto, e rispondo "thru Qgis", questa cosa resta e sedimenta.

Statisticamente, inoculato il fattore "Q" nella testa di 100 lettori, almeno 1 farà il bonifico, ancorchè simbolico...


Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

nformica
In reply to this post by pcav
Scusate ma .... leggo questo "affollato" post solo ora.
Non aggiungo altro a quanto già dibattuto, se non che ognuno è libero di pensarla come vuole, ci mancherebbe !
Ma mi associo a Paolo sul fatto che comunque :
"chi può donare doni"
nell'interesse di tutti quelli che usano QGIS ... e ovviamente lo farò anch'io al più presto !

Per quanto riguarda la "comunicazione",  io frequento più assiduamente 2-3 gruppi su Google+ .
Se credete (Paolo et altri) posso pubblicare qualche "promo" per la donazione su questi ?

Saluti !
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

mando
Mi aggiungo pure io!!! Sentite qua una delle spiegazioni per cui mi è stato detto da studenti tra i 20 e 30 anni perchè è inutile tradurre il manuale di QGis in italiano: è troppo grosso e non lo leggiamo ... mi è crollata la mascella ... come si diceva una volta? RTFM

Diciamo che su 200 persone a cui ho potuto fare lezione in questi anni di Qgis ne ho trovato solo una e di una PA che investito soldi...

Qualcosa che non va c'è.... dico una fesseria... se ci fosse un link da 80,0 euro per scaricare un pacchetto completo Qgis+tutorial per uso istantaneo da 20 pagine scommettiamo che la gente darebbe valore al manuale e comprerebbe? ..e i soldi li  potremmo mandare alle traduzioni?

Io sto scrivendo un manuale che ho chiamato Quick Qgis, che è na ciofeca, ma va al punto...nel senso ci ho scritto cose del genere: se vuoi digitalizzare un poligoni a Rimini metti epsg ID3004, prendi il WMS emilia romagna url..., crea nuovo shapefile, abilita modifica, click click click, salva modifica.... STOP ma non spiego perchè si deve fare così... e la gente mi paga perchè va dritto al sodo dell'uso... poi piano piano si ingolosiscono e vogliono sapere di più e io li rimando al manuale ufficiale e faccio proseliti perchè contribuiscano alle traduzioni...

Secondo me ci vuole un cavallo di troia, becero, infimo...la caramella dei genitori anni 80 del tossico fuori dalla scuola...perchè la maggior parte degli utenti di Qgis è "obbligata" ad usare il GIS e non capisce i concetti...mi ci pongo pure io... 


Date un occhio qua....è la prima prova con sphinx e fatta pure MALISSIMO per un quickQgis ...di buono c'è solo un capitoletto...  http://www.adartesnc.com/FTP/quickqgis_sphinx/_build/html/

Quando sarà finito lo divulgherò e credo che con un manualino così la gente finirà per arrivare prima ad usare Qgis (MALE) e a chiedersi come fare per colmare le lacune...a quel punto MANUALONE....taack...non è tradotto....taaack.... 

ma magari mi sbaglio!

Polemicamente romagnolo
Luca

_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Traduzione QGIS

Matteo Ghetta
In reply to this post by Andrea Peri
Ciao Andrea,

> Pero' una considerazione mi permetto di dirla:
> io sono sempre stato poco propenso alla manualistica di qgis.
> Qui centra poco inglese o italiano.

però devi ammettere che un software senza una documentazione decente è
al limite dell'usabilità..
guarda SAGA.. un utente medio di GIS ci mette 5 minuti a capire come
caricare un file..
e cosi rischi di perdere l'enorme potenziale che ha..

> La regola generale e'che la traduzione in italiano non puo' integrare o
> aggiungere cose che quella in inglese non possiede.
>
> Invece servirebbe che chi traduce , abbia la liberta' di integrare (nel
> manuale ovviamente) aggiungendo nuove e piu' ricche spiegazioni.

ma lo si può fare, e anche super facilmente!
ovviamente sono due cose separate, ma mi è capitato di trovare delle
incongruenze mentre traducevo, cosi ho corretto il source il inglese..

come esempio, il menu campi:

http://docs.qgis.org/2.6/it/docs/user_manual/working_with_vector/vector_properties.html#fields-menu

durante la traduzione ci siamo accorti che mancava la spiegazione, cosi
è stata aggiunta alla sorgente e poi tradotta di conseguenza

credimi quando dico che contribuire a QGIS (mi riferisco alla
documentazione, ma non solo) a 360° è facile e possibilissimo!

vero che la documentazione si porta dietro dei pezzi di storia vecchia,
ma è grazie (se non soprattutto) a chi traduce e a chi quindi guarda
sempre e conosce bene il manuale che si riesce a ripulire..

Matteo


_______________________________________________
[hidden email]
http://lists.gfoss.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non hanno relazione diretta con le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
750 iscritti al 18.3.2015
123