Vantaggi di GRASS

classic Classic list List threaded Threaded
5 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Vantaggi di GRASS

Francesco de Virgilio
Buonasera lista,
sto scrivendo per l'Università un piccolo libercolo sull'utilizzo "elementare" di GRASS GIS in archeologia, e avrei bisogno di avere delle solide argomentazioni su quali siano i vantaggi dell'utilizzo di GRASS rispetto ad altri GIS liberi (QGIS) e non (Arc...).

Grazie :D
--
Francesco de Virgilio
*Ubuntu-it Member and Wiki Editor*
   mailto:[hidden email]
   http://wiki.ubuntu-it.org/FrancescoDeVirgilio
*Wikimedia projects contributor*
   http://en.wikipedia.org/wiki/User:Fradeve11
*OpenStreetMap Mapper*
   http://www.openstreetmap.org/user/Fradeve11
*Blog*
   http://fradeve.netsons.org
                "Love - Peace - Freedom - Free Software"
GPG 0x6482E056 (FP B996 A12C BD52 2A9B CDD3 812D 462D 93B0 6482 E056)



_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.

signature.asc (278 bytes) Download Attachment
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Vantaggi di GRASS

Luca Delucchi
Il 08 ottobre 2009 23.31,  <[hidden email]> ha scritto:
> Buonasera lista,
> sto scrivendo per l'Università un piccolo libercolo sull'utilizzo
> "elementare" di GRASS GIS in archeologia, e avrei bisogno di avere delle
> solide argomentazioni su quali siano i vantaggi dell'utilizzo di GRASS
> rispetto ad altri GIS liberi (QGIS) e non (Arc...).
>

beh rispetto ad arc ce ne sono mille, licenza, costi, possibilità di
sviluppo in medio termine, tra qgis e grass

- il primo che vedo è scrivere routine (piccoli script) in modo
semplicissimo, utilizzabili anche su web
- un infinito numero di moduli
- più stabile di qgis

comunque non credo che devi spingere ad usare grass rispetto a qgis ma
i gis liberi rispetto ai proprietari, visto la libertà di scelta
ognuno si trova meglio con un software rispetto ad un altro, per
esempio perchè non consideri postgis? per fare analisi sui vettoriali
è forse superiore ad entrambi soprattutto sulle prestazioni

> Grazie :D

ciao
Luca
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Vantaggi di GRASS

Andrea Peri
In reply to this post by Francesco de Virgilio
> sto scrivendo per l'Università un piccolo libercolo sull'utilizzo
> "elementare" di GRASS GIS in archeologia, e avrei bisogno di avere delle
> solide argomentazioni su quali siano i vantaggi dell'utilizzo di GRASS
> rispetto ad altri GIS liberi (QGIS) e non (Arc...).

A me non piacciono le impostazioni in cui si argomenta perche' un software e' meglio di un altro.

Tantomeno se si confronta grass e qgis che sono due sistemi fondamentalmente differenti e rivolti a esigenze differenti.

Secondo me dovresti elencare le caratteristiche di Grass. Poi chi legge decidera' se fa' al suo scopo oppure no.

Se vai a un ristorante non chiedi al cameriere quale e' il piatto piu' buono.
E' troppo soggettivo. Piuttosto chiedi gli ingredienti dei piatti e poi decidi te quale preferisci.

Prendi ad esempio la stampa delle mappe in cartaceo.
Non so' come sia la stampa su Grass , ma mi immagino che non sia il massimo.
Lo immagino perche' non e' il compito di Grass fare stampe .
E' piu' roba da utenza finale ovvero da qgis.

Per cui va da se' che se ti rivolgi a un utente a cui non importa fare stampe e' un parametro che non interessa.
Se ti rivolgi a un utente a cui interessa fare la stampa (magari per farla vedere al Prof.),
non puoi ignorare tale fatto.

Quindi come vedi contano gli ingredienti e non il gusto che prova chi assaggia il piatto.

Detto questo se proprio vuoi fare un confronto dovresti dire anche che per imparare a usare
Grass con profitto ci vuole una solida base di teoria alle spalle e tanta pazienza, ma non perche' e' difettoso. Bensi' perche' e' complesso, molto sofisticato e potente. Il che non e' sinonimo di semplicita' di uso.

Hope that helps,

--
-----------------
Andrea Peri
. . . . . . . . .
qwerty àèìòù
-----------------


_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Vantaggi di GRASS

pcav

On Fri, 9 Oct 2009 09:33:08 +0200, Andrea Peri <[hidden email]> wrote:
>> sto scrivendo per l'Università un piccolo libercolo sull'utilizzo
>> "elementare" di GRASS GIS in archeologia, e avrei bisogno di avere delle
>> solide argomentazioni su quali siano i vantaggi dell'utilizzo di GRASS
>> rispetto ad altri GIS liberi (QGIS) e non (Arc...).
>
> A me non piacciono le impostazioni in cui si argomenta perche' un
software
> e' meglio di un altro.
>
> Tantomeno se si confronta grass e qgis che sono due sistemi
> fondamentalmente
> differenti e rivolti a esigenze differenti.

Concordo (anche se un po' capisco l'esigenza).
Io direi piuttosto:
- in quali situazioni GRASS e' la scelta giusta?
Per me sicuramente e' vincente in caso di analisi complesse e ripetute,
grazie alla possibilita' di scripting, anche in modo semplicissimo, oppure
molto avanzato.
Ma naturalmente ci saranno altre opinioni ;)
Saluti.
--
http://faunalia.it/pc
_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Vantaggi di GRASS

Stefano Costa
In reply to this post by Francesco de Virgilio
Il giorno gio, 08/10/2009 alle 23.31 +0200, [hidden email] ha
scritto:

> Buonasera lista,
> sto scrivendo per l'Università un piccolo libercolo sull'utilizzo
> "elementare" di GRASS GIS in archeologia, e avrei bisogno di avere
> delle solide argomentazioni su quali siano i vantaggi dell'utilizzo di
> GRASS rispetto ad altri GIS liberi (QGIS) e non (Arc...).
>
Ciao Francesco,
altri ti hanno già risposto sul versante tecnico. Io ti posso aggiungere
un certo numero di riferimenti propriamente archeologici.

Anzitutto parti da tutti i lavori presentati sin dal 2004 da Arc-Team
relativamente all'Open Source in Archeologia.

Al GRASS Meeting del 2006 era stato presentato sempre da parte di
Arc-Team un intervento sull'utilizzo dei voxel (raster 3D) per la
gestione di dati archeologici di scavo, poi ripresi sempre da Arc-Team e
da Undine Lieberwirth (quest'ultima al workshop "Archäologie & Computer"
di Vienna del 2006). A tutt'oggi non mi risulta che queste analisi siano
possibili con software proprietario.

Dal 2006 in poi si svolgono itinerando in Italia incontri sul software
libero in archeologia: su http://www.iosa.it/workshop e
http://www.archaeo-foss.org/ trovi i riferimenti a tutte le edizioni
sinora svolte. Oltre a testimoniare il crescente interesse da parte
degli archeologi verso il software libero in generale, non sono mai
mancate presentazioni su GRASS. I lavori di Emanuel Demetrescu
sull'archeologia urbana di Roma sono certamente uno degli esempi più
sorprendenti delle grandi potenzialità di GRASS (e dei software
connessi) applicati ad un caso di archeologia reale, tra l'altro con
risultati interessanti anche al di là delle sperimentazioni tecniche (un
aspetto che considero fondamentale). L'anno prossimo il workshop si
terrà a Foggia: penso sarebbe una buona occasione per incontrare questa
viva comunità e scambiare esperienze.

Del team di sviluppo di GRASS fa parte Michael Barton,
archeologo/antropologo statunitense che svolge ricerche territoriali sia
oltreoceano sia in Spagna. Se a livello di documentazione di scavo non
esiste veramente nessuno standard informatico, certamente per tutto
quello che riguarda l'archeologia dei paesaggi e il telerilevamento
GRASS è al passo con qualunque altro software proprietario nella
gestione e nell'analisi di immagini aeree, dati LIDAR e compagnia bella.

Potrei continuare a lungo. Ti consiglio però di proseguire da solo la
ricerca, magari partendo da http://grass.osgeo.org/wiki/Archaeology o
semplicemente digitando "grass gis archaeology" in un motore di ricerca.
Vedrai che i risultati non mancano!

Infine, come ti è già stato fatto notare, GRASS non è contrapposto ad
altri software liberi come QGIS o PostGIS, ma piuttosto si integra con
essi creando un vero e proprio ecosistema, allargato al web tramite gli
standard WPS e i vari mapping server. Anche su questo esistono
tonnellate di esempi in rete.

Se vorrai condividere il tuo libercolo, tanto meglio :)

Ciao,
steko

--
Stefano Costa
Il 24 ottobre Linux Day nella tua città
http://www.linuxday.it/

_______________________________________________
Iscriviti all'associazione GFOSS.it: http://www.gfoss.it/drupal/iscrizione
[hidden email]
http://lists.faunalia.it/cgi-bin/mailman/listinfo/gfoss
Questa e' una lista di discussione pubblica aperta a tutti.
I messaggi di questa lista non rispecchiano necessariamente
le posizioni dell'Associazione GFOSS.it.

signature.asc (205 bytes) Download Attachment